Gazebo: costruzione e normativa

  Costruire il gazebo da giardino Il primo passo è quello della realizzazione della struttura portante. Di solito vengono utilizzati dei listelli in legno massello. Gli angoli dei pannelli o quelli dei pali possono essere tagliati con un’inclinazione di 45°, che facilita l’incastrarsi dei diversi componenti. Se si desidera aumentare la resistenza è consigliabile usare il legno lamellare. I listelli sono tenuti assieme con uno schema a “pettine” nel senso della loro lunghezza. I diversi elementi vengono successivamente incollati in modo che la struttura diventi più robusta. La giuntura a pettine consente di intervenire con facilità nel caso vi siano dei

 gazebo

Costruire il gazebo da giardino

Il primo passo è quello della realizzazione della struttura portante. Di solito vengono utilizzati dei listelli in legno massello. Gli angoli dei pannelli o quelli dei pali possono essere tagliati con un’inclinazione di 45°, che facilita l’incastrarsi dei diversi componenti. Se si desidera aumentare la resistenza è consigliabile usare il legno lamellare. I listelli sono tenuti assieme con uno schema a “pettine” nel senso della loro lunghezza. I diversi elementi vengono successivamente incollati in modo che la struttura diventi più robusta. La giuntura a pettine consente di intervenire con facilità nel caso vi siano dei difetti di fabbrica o sia necessario effettuare delle riparazioni.

Se il gazebo è in metallo, si può scegliere di usare il ferro per realizzare la struttura portante che offrirà in questo modo una grande stabilità. Il metallo, così come il legno, deve essere trattato preventivamente. Il processo di lavorazione eseguita prende il nome di zincatura; grazie a ciò il gazebo non può essere vittima della ruggine e degli effetti della pioggia. Anche il fissaggio al terreno deve avvenire con estrema attenzione: l’utilizzo delle staffe o delle zanche consentirà una maggiore resistenza a vento e pioggia.

Arredare il gazebo

Il gazebo, non è soltanto un elemento per arredare, ma è diventato ormai come una “nuova stanza”. In base a questa logica, deve quindi essere arredato con la stessa attenzione e cura che viene rivolta agli altri ambienti. I complementi saranno quelli classici ( sedie e tavolini ), ed immancabile sarà l’ abbinamento con un pavimento che si adatti perfettamente al tipo di ambiente che si desidera ottenere. SI otterrà in questo modo un habitat arredato in modo armonioso, il posto perfetto per le vostre ore di relax da soli o in compagnia. I dettagli diventano, anche qui davvero importanti. I reticolati in legno per far crescere le vostre piante rampicanti, le fioriere e tanto altro ritaglieranno un piccolo spazio sotto al gazebo. Un altro particolare molto importante è la praticità, in particolare per rendere semplice il trasloco.

In merito vi sono delle interessanti curiosità. Pochi sono a conoscenza della presenza sul mercato di modelli “ultra rapidi”, facili da montare, anche in un solo minuto. Più estremo ancora è il gazebo “automontante”: quello che si monta da solo e si può aprire con un semplice gesto. Il meccanismo è quello di un ombrello ed i materiali maggiormente usati sono i metalli leggeri, che hanno un peso ridotto.

Normativa sulla costruzione di gazebo

E’ opportuno aprire una piccola parentesi per quanto riguarda eventuali obblighi burocratici. Esiste una regola generale che prevede la richiesta di un permesso per dare inizio ad una costruzione, il nome di questo permesso è Dichiarazione di inizio attività (DIA). Tutto ciò vale anche se il gazebo è fissato sul terreno, e ancor di più se vi sono delle vere e proprie fondamenta. Ogni comune prevede un regolamento edilizio con norme specifiche al riguardo.

La stessa regola vale se l’ appartamento appartiene ad un condominio. E’ quindi opportuno che vi informiate preventivamente presso il vostro comune, per controllare con attenzione il regolamento condominiale prima di dare inizio ai lavori. Generalmente per ottenere il permesso per realizzare un gazebo non è molto difficile: di solito la Dia dovrà semplicemente essere firmata da un tecnico abilitato, come un geometra per esempio.

La procedura è invece complessa in alcuni casi specifici. Per esempio nel caso di un gazebo di grandi dimensioni, o se si desidera creare una copertura particolare o, se si è in prossimità con il terreno di un’ altra proprietà è obbligatorio che venga richiesta un’ autorizzazione particolare, o una concessione edilizia.

Siti web sui gazebo

Giulio Barbieri
www.giuliobarbieri.it
E’ il sito dell’ azienda produttrice che ha sede nella provincia di Ferrara ed opera dal 1990. Questa azienda si occupa in particolare della produzione di strutture per arredare gli spazi esterni, dove i gazebo hanno un ruolo principale. Le soluzioni offerte sono davvero molte: dai gazebo in alluminio a quelli in pvc, in differenti soluzioni e colorazioni. Sarà davvero semplice trovare la struttura migliore per le vostre esigenze, per un uso privato o pubblico, per una fiera o una manifestazione sportiva troverete sicuramente il modello più adatto all’ uso che ne farete.

Tendalux
http://www.tendalux.it/gazebo/gazebi/gazebo_giardino.htm
Il portale è una vetrina on line dell’ azienda che ha la sua sede nella provincia di Bari, e che realizza, produce, vende e noleggia gazebo. L’offerta è vasta: dai modelli in legno o in alluminio, quelli in ferro battuto, e quelli in acciaio. E’ possibile anche richiedere assistenza e consulenza, e aiuto per la fase di montaggio. Dal sito è possibile scaricare i cataloghi in formato pdf delle diverse categorie.

BGL
http://www.bglbalducci.it/
La Bgl si trova a Spoleto, ( nel cuore dell’Umbria ), e si occupa della realizzazione dei mobili da giardino. In ferro, alluminio e legno, la produzione di questi prodotti viene fatta considerando l’ aspetto qualitativo. Un punto di forza è la resistenza e quindi la durata dei prodotti: la produzione completa viene garantita contro danni da corrosione. La sezione del sito sui gazebo, vi offre una scheda tecnica che accompagnerà tutti i modelli disponibili. Troverete anche una documentazione fotografica dettagliata.

CRT
http://www.gazebi.org/
Troverete sul sito tante novità che riguardano i gazebo in alluminio e quelli automatici. L’azienda si trova nel Veneto, in un piccolo paese tra Padova e Venezia. Questi modelli hanno degli snodi leggeri, una grande resistenza all’acqua e ai raggi uv. E’ un’azienda di produzione, ed i clienti possono proporre delle idee per dar vita al gazebo che meglio rispecchi le proprie esigenze.

B Park
http://www.b-park.it/gazebo.html
L’azienda si occupa della realizzazione di gazebo in legno. Troverete dei modelli standard, e delle produzioni su misura. E’ possibile abbinare al gazebo, grigliati in legno per le piante rampicanti. La copertura può essere realizzata in pvc o con delle tende, fisse o mobili, a seconda delle esigenze. La disponibilità verso il cliente è estrema, ed il personale è disponibile anche durante il sabato per eventuali preventivi o sopralluoghi.

2 Commenti

  1. turcheria santi
  2. Luisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *