Decoder TV: digitale terrestre o satellite?

I decoder possono essere divisi fondamentalmente in due tipi: cioè il decoder per il digitale terrestre e il decoder per la tv via satellite. Sciogliamo immediatamente un dubbio che, di sicuro, assillerà molti di voi, ovvero: “Si può usare un decoder satellitare per fruire pure del digitale terrestre e all’inverso?”. La sentenza è assolutamente no! […]

I decoder possono essere divisi fondamentalmente in due tipi: cioè il decoder per il digitale terrestre e il decoder per la tv via satellite. Sciogliamo immediatamente un dubbio che, di sicuro, assillerà molti di voi, ovvero: “Si può usare un decoder satellitare per fruire pure del digitale terrestre e all’inverso?”.

La sentenza è assolutamente no! I due apparecchi, sebbene siano apparentemente simili, utilizzano due tipologie di decodifica del segnale e di funzionamento diversi. Perciò, il primo potrà decodificare soltanto i segnali che vengono trasmessi dal satellite, mentre il secondo opererà solamente grazie alle frequenze del digitale terrestre. Analizziamo adesso quali le differenze fondamentali tra i due tipi di decoder. Il decoder satellitare funziona soltanto lo abbiniamo ad un’antenna parabolica.

Questa capta il segnale che viene trasmesso da un satellite e lo comunica al decoder, che ha il compito di decodificare il segnale che riceve in suoni e in immagini. Oggi questo genere di decoder viene prescelto da chi vuole fruire della pay tv, ovvero della possibilità di usare un servizio che fornisce vari programmi, film, sport,eccetera, tramite il pagamento di un canone. Quindi, un decoder satellitare vi è poco utile se non siete intenzionati a sottoscrivere un abbonamento a Sky. Invece, il decoder per il digitale terrestre utilizza il segnale che proviene dall’antenna analogica.

Però, differentemente dal decoder satellitare, sul digitale terrestre troviamo una gamma di programmi, in aggiunta a quelli nazionali, per cui non dobbiamo pagare per usufruirne. Tramite smart card prepagata, si può anche avere accesso ai canali di pay-per-view, che costano al fruitore una piccola cifra che verrà detratta dal credito disponibile sulla carta. Dunque, non serve sottoscrivere nessun genere di abbonamento per il servizio digitale terrestre visto che la visione dei suoi canali, ovviamente a parte quelli offerti dalla pay-per-view, è del tutto gratis.

Dunque, non si possono vedere i programmi del digitale terrestre con il decoder satellitare e viceversa. Tranne per quanto riguarda i programmi nazionali, che si possono vedere su tutti e due i decoder, il satellitare ha una gamma di programmi che fanno parte di Sky e possono essere guardati soltanto abbonandosi. Per tutte le altre cose, entrambi i decoder hanno le stesse funzioni, tipo la possibilità di personalizzare i menù, oppure di registrare i programmi favoriti, o quella di fermare alcuni canali, eccetera.







Lascia un Commento

Si prega di inserire solo commenti inerenti l'articolo e l'argomento trattato.