La concorrenza e la redditività dei trasporti arabi: nasce Weship

Negli ultimi decenni, negli Emirati Arabi si è assistito ad un vero e proprio boom delle imprese legate ai trasporti. Il numero totale di società quotate nel settore è aumentato del 40%, da 199 imprese nel 2004 a 275 del 2009, mentre il loro fatturato totale complessivo è più che raddoppiato. Trasporti e logistica: il boom degli Emirati Arabi L’afflusso di nuovi imprenditori, nel settore delle spedizioni ha portato ad un ambiente operativo più competitivo. Questi numeri riflettono in parte la crescente penetrazione nel settore dei piccoli e super veloci concorrenti a basso costo, che stanno a poco a poco

we ship

Negli ultimi decenni, negli Emirati Arabi si è assistito ad un vero e proprio boom delle imprese legate ai trasporti. Il numero totale di società quotate nel settore è aumentato del 40%, da 199 imprese nel 2004 a 275 del 2009, mentre il loro fatturato totale complessivo è più che raddoppiato.

Trasporti e logistica: il boom degli Emirati Arabi

L’afflusso di nuovi imprenditori, nel settore delle spedizioni ha portato ad un ambiente operativo più competitivo. Questi numeri riflettono in parte la crescente penetrazione nel settore dei piccoli e super veloci concorrenti a basso costo, che stanno a poco a poco conquistando il mercato degli operatori storici nel settore della logistica e dei trasporti interrompendo, di fatti, i modelli di business tradizionali. Nel loro insieme, la concentrazione del mercato in declino e il più alto numero di imprese dipingono un quadro chiaro di frammentazione, aggiungendo ai livelli già elevati di concorrenza nel settore dei trasporti e dei corrieri negli Emirati Arabi. Le attuali tendenze del settore suggeriscono che le imprese continueranno a competere ferocemente sul prezzo. In un ambiente del genere, sia le grandi che le piccole imprese potranno sviluppare vantaggi unici e straordinariamente competitivi. Le piccole imprese possono essere in grado di innovare e fornire offerte a basso costo, in particolare nei segmenti in cui gli operatori storici tradizionali sono soggetti a costi troppo alti. Le grandi, le imprese di trasporto integrate, nel frattempo, possono trarre benefici a loro volta, in particolare nel fornire un servizio su un’area geografica più ampia. Nei prossimi anni, il consolidamento del settore trasporti negli Emirati Arabi è destinato a subire un ulteriore incremento. In particolare, la crescita nel commercio costringerà fornitori di servizi logistici ad investire in infrastrutture e per acquistare attività chiave nella regione. Le imprese potranno competere in termini di infrastrutture logistiche transfrontaliere e capacità di stoccaggio e di trasporto all’interno del paese. Le funzionalità delle imprese emergenti, in particolare, saranno evidenti nei principali settori di crescita dei consumatori, come la vendita al dettaglio, beni di largo consumo, abbigliamento, automotive, beni elettronici e settore farmaceutico.

Weship: il nuovo corriere on line di Dubai

Una delle nuove frontiere low cost relativa ai servizi di corriere espresso negli Emirati Arabi con base a Dubai si chiama We ship. Si tratta di un servizio di express courier on line che unisce all’efficienza del servizio – propria delle grandi catene di trasporti – la fruibilità e la velocità di utilizzo tipica delle nuove realtà imprenditoriali, squisitamente on line. Il servizio di corriere espresso offerto da We ship, infatti si può prenotare direttamente on line inviando una mail oppure facendo una semplice telefonata o – ancora per i più moderni – inviando un messaggio su what’s up. Si tratta di un servizio semplice e veloce che ben si adatta alle esigenze del mondo moderno, sempre più easy e sempre più 2.0. Weship, infatti, si rivolge a tutti coloro che intendono recapitare un pacco in poco tempo. La spedizione, infatti, è garantita nelle 24 ore lavorative successive alla spedizione e – per chi va proprio di fretta – è possibile optare anche per un servizio Speedy in grado di recapitare il pacco al destinatario in appena 5 ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *