Scegliere la bomboniere per la laurea

Dopo tanti anni passati a studiare e a fare sacrifici, alla fine arriva il momento tanto aspettato: la laurea. Anche questo evento rilevante è degno di essere festeggiato, insieme ad amici intimi e parenti. Possiamo scegliere di organizzare un rinfresco oppure una cena, o scindere il grande giorno in due tempi: il pranzo insieme ai parenti e la serata insieme agli amici. Certo è che anche la bomboniera deve essere scelta in base alle preferenze e al gusto del nuovo dottore.

Quale bomboniera per celebrare la laurea?

Il tagliacarte di metallo con una scatola di raso, per esempio, è una bomboniera tradizionale; invece è meno convenzionale il portachiavi con diversi soggetti e in vari materiali (smaltato di rosso o in argento), carini sono i pupazzi di resina vestiti con il cappello e la toga (e hanno anche un costo contenuto, si parte dai 2 euro), particolare è la sveglia di metallo colorato con l’allarme. Invece i più “classicisti” possono scegliere la penna insieme al portachiavi con scatola e sacchettino con dentro i confetti (però la spesa sale), oppure per una raffinata penna stilografica.

Una bomboniera che non passa mai di moda e che piace a tutti, è il portafoto con dentro la foto del neolaureato con i parenti e gli amici. Il portafoto può essere di alluminio oppure di argento. Possiamo anche comprare la bomboniera in base al genere di laurea conferita: per esempio se è una laurea in biologia o comunque in materie scientifiche, l’oggetto ideale le deve in qualche maniera richiamare: una clessidra, o un binocolo o ancora una lente di ingrandimento.

Possiamo anche decidere di regalare una spiga come bomboniera di laurea, che in base alla tradizione è simbolo di prosperità e ricchezza. Effettivamente coi tempi che corrono è un augurio veramente apprezzato. Sulla pergamena che aggiungiamo alla bomboniera è meglio non scrivere delle frasi fatte o delle citazioni copiate, ma è consigliabile sfogare liberamente la nostra fantasia e dire grazie con parole nostre a coloro che ci hanno dato fiducia e ci hanno sostenuto mentre conseguivamo l’obiettivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *